domenica 28 maggio 2017


Facciamo due conti: Ecco l'analisi razionale del perché il 99% dei proprietari di Bitcoin attuali non sarà mai in grado di vendere Bitcoin per nulla vicino al valore corrente immaginato

Mike Adams
naturalnews.com
Sa Defenza





Disclaimer: io sono pro-Bitcoin e pro cripto-valuta. Per 15 anni, ho pubblicamente e ripetutamente criticato le banche centrali, i sistemi di moneta a corso forzoso e il furto sistematico di potere d'acquisto delle persone dai cartelli bancari corrotti. Questo non è un pezzo su Bitcoin, ma piuttosto un'analisi razionale del perché la corrente BOLLA Bitcoin è pericolosa per gli investitori alle prime armi così come la reputazione a lungo termine della moneta crypto Bitcoin. Ho estratto un paio di Bitcoin nel corso degli ultimi due anni. Ora tengo solo 0,25 Bitcoin in totale, avendo appena scambiato quasi tutto il mio portafoglio Bitcoin per l'oro fisico. (Sì, qualcuno mi ha dato ORO in cambio di un portafoglio virtuale. Scherzi a parte.)
Perché l'ho fatto? Perché lo posso calcolare.

Ecco cosa ho scoperto:

# Di Bitcoins attualmente in circolazione: Circa 16.350.000

Prezzo Bitcoin attuale rispetto al dollaro: Circa $ 2500


1.000 bitcoin rappresentano circa il 0,006% del numero totale di Bitcoin che esistono

Calo medio dei prezzi Bitcoin dalla vendita di appena 1.000 bitcoin: $ 30 (vedi dati grezzi di prezzo su Bitcoincharts.com )

Calo stimato del prezzo Bitcoin che si avrebbe dalla vendita di 10.000 bitcoin (solo 0,06% della fornitura Bitcoin): $ 300

Calo stimato dei Bitcoin nel prezzo di vendita di 100.000 bitcoin (appena lo 0,6% della fornitura Bitcoin): $ 3000 (ma aspetta, Bitcoin è solo un valore di $ 2.500, quindi non sarebbe un vendita di 100.000 Bitcoin a far precipitare il prezzo verso lo zero. Oppure, lo sarebbe? .)

Valore di Bitcoin se solo l'1% dei proprietari attuali Bitcoin cercare di vendere tutti i loro Bitcoin: Avvicinandosi a $ ZERO

Qual è la percentuale dei proprietari di Bitcoin attuali che tutti i loro Bitcoin valgono l'attuale prezzo elevato: 100%

Percentuale effettiva di proprietari di Bitcoin attuali che possono scaricare i Bitcoin, senza schiantare il valore Bitcoin verso lo zero: Forse 1% - 2%
(e questo è generoso)

Percentuale di proprietari Bitcoin attuali che stanno per imparare una lezione molto costosa del “tulip bulb mania”: Forse 98% - 99%

Bitcoin i “valori” sono illusori e non rappresentano il vero valore quando si tenta di uscirne

Bitcoin sarebbe molto meglio un valore lento, una crescita costante in termini di valore che riflette la stabilità. Invece, Bitcoin è diventata, ancora una volta, una bolla speculativa radicata nella esuberanza irrazionale. Ora, l'unico modo per evitare che Bitcoin precipiti nel prezzo è quello di trovare nuove persone che continuano a comprare in Bitcoin , aumentando così la domanda della fornitura limitata di Bitcoin attualmente in circolazione. Quando una persona acquista un Bitcoin ad un nuovo prezzo elevato, i titolari di TUTTI i Bitcoin credono immediatamente che tutti i loro Bitcoin valgono automaticamente il “nuovo massimo” del prezzo.

Questa è illusione . Il fatto stesso che i Bitcoin hanno bisogno di nuove persone che comprano nel sistema al fine di sostenere i prezzi in rapido progresso è quasi la classica definizione di uno schema Ponzi. Il fatto che anche la simultanea vendita modesta  causano la picchiata del prezzo dei Bitcoin significa sostanzialmente che pochissime persone possono “uscire” dai Bitcoin da nessuna parte con l'alto prezzo corrente. Immaginate un club rave riempito con la capacità massima e con tutte le porte di uscita bloccate tranne una. Poi immaginate un incendio enorme per cause elettriche, come recentemente accaduto in California. In tali scenari, non tutti escono vivi per la semplice ragione che le uscite ti fanno soffocare. Il Bitcoin soffre lo stesso problema strutturale, ma quasi nessuno si rende conto ancora, perché sono coinvolti nella campagna pubblicitaria Bitcoin che li induce a credere che irrazionalmente Bitcoin non può mai andare giù. E' la bolla dot-com scoppia e  tutto da capo, avanti una nuova generazione.

Perché ora inizia a somigliare ad un speculativo schema Ponzi piuttosto che a una valuta pratica

Tutti i sistemi che si basano su nuovi buy-in per sostenere titoli attuali del bene speculativo alla fine finiscono nel crollo catastrofico, senza eccezioni . Matematicamente, Bitcoin ora assomiglia fortemente al tulip bulb mania. Se non sai cosa è tulip bulb mania, non si è qualificati per possedere Bitcoin.

Andate a vedere  The Big Short e sostituite mentalmente ogni menzione della parola “mutuo” con “Bitcoin” in modo che si capirà. Ricordiamo inoltre che appena prima della bolla della raffica dei mutui sub-prime, quasi il 100% dei banchieri di Wall Street erano assolutamente certi che il mercato dei mutui non avrebbe mai potuto andare in crash. Coloro che hanno detto che il mercato dei prestiti sub-prime potrebbe implodere sono stati ampiamente ridicolizzati, anche se erano ovviamente nella ragione.

Se si rifiuta questa analisi, non dite che non ti avevo avvertito. Questa è la tua occasione per non diventare il “grande buffone”, che è rimasto in possesso di sacchi vuoti nelle mani durante ogni bolla del mercato e il conseguente scoppio. Se pensi che io sia un idiota a dirvi di vendere Bitcoin nel momento in cui tutti gli altri sono positivi al 99% e sta ancora salendo, ti sta impostando per imparare un alto costo, una devastante lezione di “bubblenomics.”

Si tratta di una verità matematica che se non sei tra i primi 1% - 2% a vendere prima che inizi il grande passo, non sarai in grado di uscire da nessuna parte vicino al prezzo che vuoi. Immaginate cinque milioni di transazioni di vendita inondando il blockchain in un periodo di 24 ore, prendendo 3-4 giorni per eliminare, mentre i prezzi stanno immergendo, e si comincia a capire il caos in attesa di coloro che hanno posto troppa fede in un sistema altamente volatile che semplicemente non  ha l'infrastruttura di calcolo per gestire in modo efficiente le transazioni durante la vendita da panico. Quando questa bolla scoppia, in altre parole, tutte le uscite saranno bloccate con i venditori in preda al panico che causano la discesa dei prezzi. Ricorda: Alcune persone hanno puntato i loro risparmi di una vita in Bitcoin. Quando vedono le valutazioni che si rivolgono contro di loro, essi saranno disperatamente tentati di vendere a qualsiasi prezzo. Ciò causerà un effetto valanga, una reazione a catena che porterà nel panico il titolo definitivo e un crollo dei prezzi Bitcoin catastrofico. Questa è una certezza matematica. Non dovete credere a me come persona; tutto ciò che dovete credere  è  la matematica e sla emplice natura umana (l'avidità / paura).

Ricorda: Non si può dire quando il crollo del Bitcoin si verificherà o anche come andrà prima che imploda. Quello che posso dire con autorità è  di non farvi prendere dal panico si desidera uscire, sarai tra milioni di altre persone che sono nel panico, allo stesso tempo, e quasi nessuno di voi sarà in grado di uscire. Tutti perderete la maggior parte delle vostre aziende, tutti allo stesso tempo, e  odierai te stesso per essere stato un idiota.

Anche se non posso prevedere quando si verificherà la correzione Bitcoin, posso dirvi con certezza al 100% che quando accadrà, sarà di gran lunga il più grande panico di Bitcoin nella storia della cripto-valuta, e la gente collettivamente perderà miliardi di dollari di “valore” perchè si sono illusi di pensare che sia reale.

Visualizzazione del numero di transazioni giornaliere per Bitcoin a questo link . (Attualmente sono in esecuzione circa 300.000 transazioni al giorno, e il sistema è già rallentato a passo d'uomo ...)

Vedi le statistiche di 24 ore per Bitcoin e blockchain a questo link . Nota seguente tabella, che il costo medio per transazione Bitcoin è ora a $ 16 +. Durante un panico di svendita, si dovrà alzare la tassa di transazione al dollaro equivalente di forse $ 100 - $ 200 o più, per transazione, per ottenere la preferenza di conferma. In altre parole, vi troverete a spendere Bitcoin ad avere il privilegio di vendere Bitcoin con prezzi che crollano rapidamente. Quasi nessuno che possiede che Bitcoin realizza che devono pagare in Bitcoin per il posizionamento di preferenza di vendere in Bitcoin, né si rendono conto che la tassa può salire alle stelle durante gli eventi selloff di panico.

E' l'equivalente di 10 milioni di Bitcoin come le persone che cercano di evacuare Los Angeles in meno di 10 autostrade principali. L'ingorgo sarà assolutamente epico.

In sintesi, io sono pro-Bitcoin, ma sto cercando di aiutare le persone a non farsi male dalla mania corrente dei Bitcoin , che è andato ben al di là della strategia di investimento razionale ed è entrato nel regno del tulip bulb mania. Se si dispone di moneta fiat di ricambio investite in qualcosa in questo momento, comprate un po di oro e argento , prendetevi in consegna e siate felici di avere un negozio reale che è ricchezza, non una moneta virtuale che può svanire in un istante.

Bitcoin non è un negozio di ricchezza. Il 99% degli investitori speculativi di Bitcoin stanno per essere macellati.

Ascoltare un'analisi più dettagliata del Health Ranger Report.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/05/facciamo-due-conti-ecco-lanalisi.html




venerdì 26 maggio 2017

TRUMP: BALLA COI LUPI SUL TITANIC

The Saker 
Sa Defenza


Da dx: il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sissi, il re saudita Salman Bin Abdelaziz (o Abdul Aziz) Al Saud, First Lady Melania Trump, presidente degli Stati Uniti Donald Trump, visitano un centro per combattere l'estremismo, Riyadh, Arabia Saudita il 21 maggio 2017 . Photo by Balkis stampa / Sipa USA (Sipa via Immagini AP)

Questo articolo è stato scritto per Unz.

Robert Fisk li presenta al meglio: “ Trump Sta, veramente,   per rovinare il Medio Oriente ”. 
A seguito della sua incredibile stupida decisione di attaccare l'esercito siriano con missili da crociera Trump o, dovrei dire, le persone che prendono le decisioni per lui, probabilmente, si sono rese conto che era il “game over” per qualsiasi politica degli Stati Uniti nel Medio Oriente così hanno fatto la unica cosa che potevano fare: sono corsi verso quei pochi che in realtà erano felici di questa aggressione alla Siria: i sauditi e gli israeliani. Inutile dire che con questi due “alleati” ciò che attualmente passa per un certo tipo di “politica estera americana” in Medio-Oriente andrà solo di male in peggio.

Ci sono molti modi in cui l'Arabia Saudita e Israele sono veramente unici nel loro genere: sono entrambi sponsor principali del terrorismo, sono entrambe le nazioni profondamente intrisi di ideologie che possono essere descritte solo come incivili (wahabismo e supremazia ebraica) ed entrambi sono armati fino ai denti. Ma hanno anche un'altra cosa in comune: a dispetto, o forse a causa, dei loro immensi bilanci militari, queste due nazioni sono anche militarmente molto deboli. Oh, certo, hanno un sacco di materiale militare fantastico e che a loro piace gettare il loro peso intorno e battere un po 'di “nemici” indifesi, ma una volta messa da parte tutta la propaganda, si rendono conto che i sauditi non possono nemmeno affrontare il Houti in Yemen mentre gli israeliani sono stati ampiamente sconfitti dalle 2° forze di Hezbollah nel 2006 (la parte maggiore delle forze di Hezbollah di prima linea erano concentrate lungo il fiume Litani e non ha mai affrontato alcun combattimento diretto): l'intera brigata Golani non poteva nemmeno prendere Bint Jbeil sotto suo controllo neanche il pensiero che le piccole città erano a solo 1,5 miglia di distanza dal confine con Israele. Questo è anche il motivo per cui i sauditi e gli israeliani cercano di limitarsi agli attacchi aerei: perché a terra fanno semplicemente schifo. Anche in questo caso la somiglianza è sorprendente: i sauditi sono diventati “esperti” a terrorizzare indifesi sciiti (in KSA o in Bahrein ), mentre gli israeliani sono gli esperti su come terrorizzare i civili palestinesi.


Ballando con i lupi

Con Trump ora entrato ufficialmente in questa brutta alleanza, gli Stati Uniti contribuiranno nel dare ai militari il “know-how” a un paese che non può nemmeno prendere Mosul, soprattutto perché le sue forze si nascondono, letteralmente, dietro le spalle degli iracheni curdi e arabi. E pensare che questi tre vogliono prendere Hezbollah, l'Iran e la Russia sarebbe quasi una comica se non fosse per il raccapricciante spargimento di sangue in cui questo si tradurrà.

Ahimè, basta guardare a ciò che i sauditi stanno facendo nello Yemen, ciò che gli israeliani hanno fatto a Gaza o in Libano o quello che gli Stati Uniti hanno fatto in Iraq e vi renderete subito conto che nulla ha un senso di ciò che la formazione di questa scellerata alleanza usa  volontà  e mezzi contro il popolo della Siria e il resto della regione. Il risultato dimostra che un militare non ha bisogno di essere abile, nella vera e propria guerra, per uccidere la gente: anche se l'occupazione americana dell'Iraq è stata, in termini militari, un disastro totale, si è conclusa dopo quasi un anno e un milione e mezzo di persone uccise .

Ciò che è anche chiaro è che l'obiettivo principale di questa alleanza del male sarà: l'unica vera democrazia in Medio Oriente, l'Iran . Il pretesto? Perché - ha  armi di distruzione di massa, naturalmente: come le  (inesistenti) armi chimiche dei siriani e le (inesistenti) armi nucleari degli iraniani.Con le parole di Trump : “ nessuna nazione civile può tollerare la strage di innocenti con armi chimiche ” e “ Gli Stati Uniti si impegnano fermamente  a impedire all'Iran di sviluppare armi nucleari e ad arrestare il loro sostegno dei terroristi e delle milizie che stanno causando tanta sofferenza e il caos in tutto il Medio Oriente ”. Niente di nuovo qui. Per quanto riguarda come questa alleanza male combatterà quando non ha la pena di mettere gli stivali sul terreno? Qui, ancora una volta, la soluzione tanto semplice quanto vecchia:  utilizzare i pazzi takfiri di ISIS / al-Qaeda come carne da cannone per gli Stati Uniti, Israele e la KSA. Questa è solo una versione ri-riscaldato piano “geniale” di Brzezinski per combattere i sovietici in Afghanistan. Davvero un ritorno al futuro. E se la vittoria dei “terroristi buoni”, da una sorta di miracolo, in Siria, accende larghe prospettive contro Hezbollah in Libano e contro gli sciiti in Iraq e Iran. Chi lo sa, con un po (o molta) di fortuna, l'Impero potrebbe anche essere in grado di ri-accendere l' “Emirato del Caucaso” da qualche parte ai confini meridionali della Russia, giusto?

Sbagliato.


Per prima cosa, la gente del posto non si impressiona. Ecco ciò che il segretario generale di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, aveva da dire su questo aspetto :
Gli israeliani, stanno scommettendo su ISIS e tutto questo progetto takfiro nella    regione ... ma in ogni caso sanno, gli israeliani, gli americani, e tutti coloro che  utilizzano i takfiri, che questo è un progetto senza alcun futuro. Io vi dico, e voglio  rassicurare tutti attraverso questa intervista. Questo progetto non ha futuro “.
Ha ragione, naturalmente. E il neo presidente rieletto dell'Iran, Hassan Rouhani, dice apertamente che gli americani sono incompetenti :

Il problema è che gli americani non sanno nulla della nostra regione e quelli che consigliano i funzionari americani li stanno fuorviando

E' abbastanza chiaro che questi 'consulenti' sono: i sauditi e gli israeliani. Le loro intenzioni sono chiare: per lasciare agli americani di fare il lavoro sporco per conto loro, pur rimanendo il più indietro possibile. Si potrebbe dire che sauditi e israeliani stanno cercando di ottenere che gli americani facciano per conto loro quello che gli americani stanno cercando di far fare ai curdi  per conto loro in Iraq: essere la carne da cannone. La grande differenza è che i curdi capiscono almeno in modo chiaro ciò che sta accadendo, mentre gli americani sono, in effetti,  incompetenti.

Non tutti gli americani, naturalmente. Molti comprendono appieno ciò che sta accadendo. Un buon esempio di questa acuta consapevolezza è ciò che aveva da dire di Moon of Alabama dopo aver letto la trascrizione della conferenza stampa del Segretario della Difesa Mattis, Generale Dunford e l'inviato speciale McGurk sulla campagna per sconfiggere ISIS:
Il mio primo pensiero dopo aver letto la sua intervista è stata: “Queste persone vivono in un mondo diverso. Non hanno idea di come la parola vera e propria opera sul campo. Quello che la gente veramente pensa, per esempio, e sono propensi a fare.” Non c'era alcun pensiero strategico visibile. Presentano solo alcune idee tattiche sbagliate.
Un giornalista britannico di alto livello, il segretario generale di Hezbollah, il presidente dell'Iran e un blogger statunitense si vedono d'accordo su una cosa: non c'è una vera “politica” degli Stati Uniti al lavoro qui, quello che stiamo vedendo è un esercizio pericoloso con Pretesa strategia che non può portare a nulla, ma al caos e alla sconfitta.

Perché, dunque, l'amministrazione Trump semina queste sciocchezze?
Le ragioni sono molto probabilmente una combinazione di politica interna degli Stati Uniti e un caso di “ se tutto quello che hai è un martello quello di cui hai bisogno è chiodo ”. L'anti-Trump rivoluzione colorata  con  colpo di Stato che i neocon e lo stato profondo degli Stati Uniti hanno iniziato ben prima che Trump  fosse eletto alla Casa Bianca non hanno mai smesso e tutti i segni sono che le forze anti-Trump lo metterà alla prova solo una volta che Trump viene messo sotto accusa e, possibilmente, rimosso dal suo incarico. In risposta a questo attacco, tutto ciò che Trump ha inizialmente fatto è quello di sacrificare i suoi più stretti alleati e amici (Flynn, Bannon) nella vana speranza che questo avrebbe calmato i Neo-con. Poi ha cominciato a sostenere senza pensare le loro “politiche” . Com'era prevedibile anche questo non ha funzionato. Poi Trump ha anche provato a galleggiare con l'idea di avere Joe Lieberman alla regia del FBI , prima di 'ripensarci' e cambiare ancora una volta la sua posizione . E per tutto tempo, mentre Trump sta disperatamente cercando di placarli, i neo-con raddoppiano le pretese, e allora giù verso il basso e di nuovo e poi ancora più giù. E' abbastanza chiaro, ormai, che Trump non ha quello che serve in termini di alleati o addirittura il coraggio personale di affrontare la palude che ha promesso di scaricare. Di conseguenza quello che stiamo vedendo ora sembra una ripetizione degli ultimi due anni dell'amministrazione Obama: un totale mancanza di visione e neanche una politica generale, il caos del ramo esecutivo e una politica estera caratterizzata da un disturbo di personalità multipla che vede il fondo del Pentagono, Foggy Bottom, la CIA e la Casa Bianca tutte attuano politiche completamente diverse nel perseguimento di obiettivi diversi. A sua volta, ciascuno di questi attori si impegna in quello che (pensano) che saper fare meglio: le bombe del Pentagono, il Dipartimento di Stato che fa finta di negoziare, la CIA si impegna in un funzionamento più o meno segreto a sostenere più o meno “buoni terroristi”, mentre la Casa Bianca concentra i suoi sforzi nel tentativo di rendere il Presidente gradito, almeno, con il controllo di qualcosa.

A dire il vero, Trump non ha nulla da mostrare finora:

Russia : secondo indiscrezioni diffuse dal US corporate Rex Tillerson pensano di andare a Mosca per consegnare una sorta di ultimatum. Grazie a Dio non è accaduto. Invece Tillerson ha trascorso diverse ore a parlare con Lavrov e poi un altro paio a parlare con Putin. Più di recente, Lavrov è stato ricevuto da Tillerson negli Stati Uniti e, a seguito di quella riunione, si è anche incontrato con Trump. A seguito di tutti questi incontri non ha prodotto risultati tangibili che non sono stati annunciati. Cosa significa? Questo significa che non è stato realizzato? Niente affatto, ciò che è stato raggiunto è che il russo ha chiaramente trasmesso agli americani due cosa fondamentali: in primo luogo, non siamo rimasti colpiti dalla loro minacce di guerra e, in secondo luogo, che fino a quando gli Stati Uniti si comportano come un elefante deficiente in un negozio di porcellana non aveva senso per i russi lavorare con gli Stati Uniti. A suo merito, a quanto pare Trump ha fatto marcia indietro e anche provato a fare un paio di dichiarazioni concilianti. Inutile dire che gli US Sionmedia lo hanno crocifisso perché “troppo amichevole” con il nemico. Il risultato è, ovviamente, meglio di una guerra con la Russia, ma non è nemmeno un importante passo avanti come Trump aveva promesso (e, credo, sinceramente sperato) durante la sua campagna elettorale.

Corea del Nord / PRC : ciò che doveva accadere , naturalmente è accaduto: tutte le minacce di guerra con tre portaerei d'attacco hanno finito per essere un flop gigantesco e la Corea del Nord, e i cinesi son rimasti molto colpiti. Se non altro, questa grande esposizione di armamentario da guerra fredda è stato correttamente non interpretato come un segno di forza, ma un segno di debolezza. Trump ha sprecato un sacco di soldi e un sacco di tempo, ma lui non ha assolutamente nulla da mostrare. La RPDC, ieri, ha provato un altro missile di gamma intermedia. Con successo, dicono.

Ucraina : a quanto pare Trump semplicemente non si preoccupa per l'Ucraina e, francamente, non lo posso biasimare. In questo momento la situazione non è così grave che nessun potere esterno può significativamente influenzare gli eventi locali. Direi che in questo caso, considerando le circostanze oggettive, Trump si è fatto la ragione  essenzialmente quando “ha passato il bambino” alla Merkel e all'Unione europea: far provare loro a risolvere questo sanguinoso pasticcio in quanto è in primo luogo un problema loro. Questione di Karma.

Quindi, tutto sommato, Trump non ha nulla da mostrare nel campo della politica estera. Ha fatto un sacco di dichiarazioni forti, seguite da molte minacce, ma alla fine della giornata qualcuno a quanto pare gli ha detto “non possiamo fare questo, signor Presidente” (e grazie a Dio per questo eroe anonimo!). Una volta che questa realtà ha cominciato ad affondare in tutto quello che era rimasto, è quello di creare l'illusione della politica estera, una realtà di finzione in cui gli Stati Uniti sono ancora una superpotenza in grado di determinare il risultato di qualsiasi conflitto. Considerando che l'Impero AngloSionsta è, prima di tutto, quello che Chris Hedges chiama un “ impero delle Illusioni ” ha senso solo per il suo Presidente concentrarsi sulla creazione di spettacoli e opportunità fotografiche. Ahimè, la Casa Bianca è così stupida che riesce a commettere errori grossolani importanti anche quando cerca di ingraziarsi uno stretto alleato. Abbiamo visto che durante il recente viaggio di Trump in Arabia Saudita quando entrambi Melania e Ivanka Trump hanno rifiutato di coprire le loro teste, a Rhiyad , ma lo hanno fatto quando hanno visitato il Papa in Vaticano . Come dicono i francesi, questo era “peggio di un crimine, è stato un errore”, che parla più di un milione di parole circa il disprezzo che le élite americane hanno del mondo musulmano.

C'è un altro segno che gli Stati Uniti stanno davvero raschiando il fondo del barile: Rex Tillerson ha dichiarato che “ la Nato dovrebbe unirsi formalmente alla coalizione anti-Daesh ”. In termini militari, la NATO è peggio che inutile per gli Stati Uniti: gli americani sono molto meglio nel combattere per se stessi e coinvolgono un gran numero di “finti eserciti” che riescono a malapena a proteggersi in un vero e proprio campo di battaglia. Oh, certo, probabilmente si può raschiare un battaglione decente a metà strada, forse anche un reggimento o già di lì, ma tutte le forze della NATO sono inutili, soprattutto per le operazioni di terra.  Essi, come i sauditi e gli israeliani, preferiscono colpire dall'aria, preferibilmente protetti dagli AWACS della USAF, e mai  essere coinvolti nel duro combattimento di fanteria che si sta svolgendo in Siria. Per tutti i loro reali difetti e problemi, almeno gli americani hanno un certo numero di unità in grado veramente di combattere come i Marines e alcune unità dell'esercito,  ma, sono esperti e capaci di dare una corsia ai takfiri per i loro soldi. Ma gli europei? Dimenticatelo!

E' veramente patetico osservare gli sforzi disperati dell'Amministrazione Trump nel creare una sorta di metà strada credibile coalizione anti-Daesh mentre strenuamente evitando di guardare il semplice fatto che le uniche parti che possono schierare un gran numero di unità in grado di combattimento per combattere Daesh sono gli iraniani, Hezbollah e, potenzialmente, i russi. Questo è il motivo per cui l'iraniano Presidente Rouhani ha recentemente dichiarato
“Chi ha combattuto contro i terroristi? E' stato l'Iran, la Siria, Hezbollah e la Russia. Ma chi finanziato i terroristi? Coloro che finanziano i terroristi non possono pretendere di affermare che stanno combattendo contro di loro” e “Chi può dire la stabilità regionale può essere ripristinato senza l'Iran? Chi può dire che la regione sperimenterà la stabilità totale, senza l'Iran?”
In verità, anche i turchi e i curdi non hanno davvero quello che ci vorrebbe per sconfiggere Daesh in Siria. Ma l'errore peggiore dei generali americani è che stanno ancora fingendo, come se una grande ed esperta forza di fanteria come Daesh / ISIS / Al Qaeda / etc possa essere sconfitta senza una grande offensiva di terra. Questo non accadrà.

Così Trump può ballare con i wahabiti e stare in preghiera presso il muro del pianto, ma tutti i suoi sforzi per determinare l'esito della guerra in Siria sono destinati a fallire: lungi dall'essere una superpotenza, gli Stati Uniti sono sostanzialmente divenuti irrilevanti, soprattutto in Medio Oriente. Questo è il motivo per cui la Russia, l'Iran e la Turchia stanno ora cercando di creare un quadro trilaterale “libero dagli USA” per cercare di cambiare le condizioni in loco. Il meglio che gli Stati Uniti sono ancora in grado di fare è quello di sabotare questi sforzi e  prolungare inutilmente la carneficina in Siria e in Iraq. Questo è sia patetico che profondamente immorale.

*******

Quando ho visto Trump ballare con i suoi amici sauditi ho pensato subito dei film “Balla coi lupi” e al “Titanic”. Gli imperi spesso finiscono nella violenza e nel caos, ma Trump ha apparentemente deciso di aggiungere una buona dose di ridicolo nel mix. La tragedia è che né gli Stati Uniti né il resto del pianeta possono permettersi quel tipo di ridicolo in questo momento, soprattutto non il tipo di ridicolo che può molto rapidamente degenerare in un'orgia di violenza. Con i politici europei paralizzati in uno stato di torpore asservita alla banda Rothschild, America Latina devastata da (per lo più istigata dagli USA) crisi e il resto del pianeta che cerca di stare alla larga dall'inciampare con la ex-superpotenza, l'onere di cercare di contenere questo rallentato relitto del treno cade sulle spalle della Russia e Cina.

Quanto a Trump, ha fatto un breve discorso prima di oggi ai leader della NATO. Ha parlato delle “ minacce provenienti dalla Russia e dalle frontiere orientali e meridionali della NATO ”. Come volevasi dimostrare

Manchester False Flag Operazione Gladio

Disclosure News 





Prima di sottoporvi al contenuto dell’articolo che segue occorre precisare che non vogliamo parlare troppo di False Flag.

L’attentato puzza tantissimo, e come al solito è Cabala, ci sono tantissimi punti oscuri. La famiglia di Abedi che ha partecipato al rovesciamento di Gheddafi è nota ai Servizi da cui ricevono asilo. 
I collegamenti di Abedi con persone pseudo musulmane che presumibilmente lavorano per i Servizi Segreti.

La bomba molto sofisticata con comando a distanza, la libertà di viaggiare di uno che notoriamente ha amici pedofili che lavorano per il cartello locale,  certo il controllo mentale di Abedi, cannarolo e tifoso del Manchter United, un martire islamico altamente improbabile, e molte altre cose certificano quasi al 110% il False Flag.

Inutile parlarne ancora.


L’analisi di Daniel McAdams invece guarda in un’altra direzione, anch’essa molto interessante, più pacata. 

Suggeriamo di leggerla tenendo a mente quanto detto sopra collegando i puntini.

Quello che i Media non Vogliono che si Sappia The Antimedia

Ecco quello che i media e i politici non vogliono che si sappia circa l’attacco suicida di Manchester, Regno Unito. Salman Abedi, il 22enne che ha ucciso quasi due dozzine di ragazzi e ragazze è il prodotto del rovesciamento da parte degli Stati Uniti e del Regno Unito di Gheddafi in Libia e la politica di “cambio di regime” in Siria.

E’ stato un radicalizzato Libico, della zona da cui la famiglia laica fuggì da Gheddafi, e più tardi si è addestrato come uno dei “ribelli” armati in Siria, in lotta per conto degli Stati Uniti e del Regno Unito contro la politica del governo laico di Assad per un “cambiamento di regime”.



La Famiglia Jihadista





McCain assieme a Abdelhakim Belhadj del Gruppo Islamico Combattenti Libici


Secondo il Telegraph di Londra, Abedi,  figlio di immigrati libici che vivono in un quartiere musulmano radicalizzato a Manchester era tornato in Libia più volte dopo il rovesciamento di Muamar Gheddafi, e anche di recente, poche settimane fa.

Dopo la “liberazione” della Libia da parte degli alleati Stati Uniti/Regno Unito, tutti i tipi di gruppi jihadisti radicali precedentemente fuorilegge e ferocemente repressi hanno trovato improvvisamente libero sfogo nell’operare in Libia.


Questa è la Libia in cui Abedi è tornato e dove probabilmente ha preparato il suo attacco suicida contro i partecipanti al concerto pop. Prima dell’attacco a guida Usa in Libia nel 2011, non c’era al-Qaeda, Daesh, o qualsiasi altra organizzazione terroristica (almeno impunemente) sul suolo Libico.


Lo stesso Gheddafi aveva avvertito l’Europa nel Gennaio 2011 che se il suo governo fosse stato rovesciato il risultato sarebbe stato un attacco islamico radicale all’Europa, ma i governi Europei non prestarono attenzione agli avvertimenti.

La Libia post-Gheddafi è diventata una incubatrice di terroristi islamici e del terrorismo, compreso il primo terreno di reclutamento di estremisti per combattere la jihad in Siria contro il secolare Bashar Assad.


Di Salman Abedi abbiamo la convergenza di questi due interventi disastrosi degli alleati US/UK. Si scopre anche che non solo Abedi è andato in Libia a radicalizzarsi, ma ha anche viaggiato in Siria per diventare uno dei “Ribelli Siriani” che combattono, ironicamente, dalla stessa parte di USA e Regno Unito per rovesciare il governo di Assad.

Si stava anche addestrando in uno dei programma della CIA?
Non lo sappiamo, ma è certamente possibile.



MaCain con Al-Baghdadi


Mentre i Media Mainstream e politici opportunisti sosterranno che l’unica soluzione è l’intervento Occidentale in Medio Oriente, la pura verità è che almeno la responsabilità parziale per questo attacco si trova nelle mani di coloro che hanno spinto e perseguito l’intervento occidentale in Libia e Siria .

Quando si pensa alla colpevolezza di Abedi per questo atroce atto omicida, non dimentichiamo gli interventisti che hanno acceso la miccia che ha iniziato questa conflagrazione. Il responsabilità interamente sulle loro spalle pure.


giovedì 25 maggio 2017


LA #NATO ENTRA A FAR PARTE della COALIZIONE A GUIDA DEGLI STATI UNITI IN SIRIA E IRAQ

southfront.org
Sa Defenza




La NATO si unisce alla coalizione guidata dagli Usa che operano in Siria e in Iraq, lo ha detto il segretario generale #JensStoltenberg stamane Giovedi 25 maggio.

I leader della NATO adotteranno un nuovo piano per intensificare la lotta contro il terrorismo, ha detto Stoltenberg ai giornalisti in una conferenza stampa a #Bruxelles. Il piano prevede l'adesione della NATO nella coalizione guidata dagli Usa contro l'ISIS.


“Questo invierà un forte messaggio politico di impegno della NATO alla lotta contro il terrorismo. E migliorare il coordinamento all'interno della coalizione. Ma ciò non significa che la NATO si impegnerà in operazioni di combattimento “, ha detto il segretario generale dell'Alleanza. “Oggi decideremo di espandere il nostro sostegno alla coalizione. Con più tempo di volo degli AWACS , più condivisione delle informazioni, e di rifornimento aria-aria “.

Ai membri della NATO sarà conferito di stabilire una nuova cella di intelligence sul terrorismo qui al quartier generale NATO e nominare un coordinatore per sorvegliare gli sforzi nella lotta contro il terrorismo.

Secondo Stoltenberg, i militari non saranno impegnati nel combattimento diretto sul terreno.

Tuttavia, ha aggiunto che la NATO può svolgere un ruolo per “addestrare le forze locali” nella lotta contro ISIS.

“La formazione forze locali è una delle migliori armi nella lotta contro il terrorismo. Stiamo già addestrando le forze irachene.”

Va notato che l'operazione di terra degli Stati Uniti in Siria iniziato come un tentativo di far piovere sulle “forze locali” nel paese devastato dalla guerra.

http://sadefenza.blogspot.com/2017/05/la-nato-entra-far-parte-della.html

Colombia: la sicurezza nelle aree remote e regionali a seguito smobilitazione delle FARC

Daniel Edgar
per Southfront
Sa Defenza




Come temuto da molte persone, le FARC-EP hanno disarmato e smobilitato (in scrupoloso rispetto delle condizioni e dei requisiti dell'accordo di pace), e le zone in precedenza controllate sono ora prese da altri gruppi armati illegali che cercano di garantire il controllo su territori strategici e risorse redditizie. Mentre in alcuni casi l'ultimo gruppo di ribelli rimanente (l'ELN) si è spostato in queste aree, nella stragrande maggioranza dei casi i "gruppi neo-paramilitari e di altre organizzazioni criminali brutali, senza pretesa di obiettivi ideologici o politici hanno rapidamente assunto il controllo. Ci sono poche o nessuna eccezione. Le Forze Armate colombiane (e gli Stati Uniti con 'consulenti' israeliani e personale 'tecnico e operativo' che arrivano in una varietà di forme - militari, di intelligence, corporate, tra gli altri) non hanno avuto il benché minimo successo nel prevenire che ciò accade, nonostante la loro potenza di fuoco (mentre le FARC-EP hanno disarmato completamente, le massicce spese militari continuano ad aumentare).


L'incapacità dimostrata dello Stato di stabilire una presenza efficace in questi settori solleva la questione del possibile coinvolgimento di ex membri delle FARC-EP nei dispositivi di sicurezza post-smobilitazione. Il modo migliore (forse l'unico modo) per fornire un elevato grado di sicurezza e la sicurezza in molte aree remote e rurali potrebbe essere di estendere progetti comuni esistenti per la pace (come la cooperazione tra le FARC-EP e le Forze Armate per la conduzione delle operazioni di sminamento) al compito di ricognizione e pattugliamento. Le ampie competenze e l'esperienza acquisite dalle FARC-EP potrebbero dare un contributo prezioso per la capacità dello Stato di garantire il controllo del territorio in regioni remote e rilevare eventuali minacce o interruzioni alla pace (interne o esterne) e le prestazioni di sicurezza specifiche dei compiti -relativi in cooperazione con le forze di sicurezza dello Stato. Ciò è particolarmente vero nelle zone di confine più remota e pericolose, nella giungla e montagne dove le Farc hanno tradizionalmente una forte presenza e lo Stato non è mai riuscita a garantire il controllo del territorio efficace.


Naturalmente, questo avrebbe bisogno di essere sviluppato in conformità con le condizioni locali e regionali caso per caso e coordinato con la creazione e il rafforzamento di altre istituzioni pubbliche, infrastrutture e servizi. Il processo di reclutamento sarebbe strettamente limitato agli ex membri della guerriglia espressamente esonerata dal coinvolgimento in crimini di guerra da parte del sistema giudiziario di transizione.


L'aspetto più importante di qualsiasi strategia di sicurezza per il futuro è che essi devono essere sviluppate in un modo da consentire alle comunità locali e regionali di individuare i modelli e le misure e disposizione che ritengono più appropriate nella sicurezza, e che le comunità locali abbiano il diritto di determinare in che modo saranno attuate le misure di sicurezza. Questo comprende la partecipazione e il controllo della elaborazione ed esecuzione delle strategie di sicurezza locali e regionali, e il mix di forze di sicurezza responsabili per il mantenimento della legge e dell'ordine e il rilevamento e la neutralizzazione di eventuali minacce nelle rispettive comunità e territori. In termini di sicurezza in quanto tale, la combinazione di forze, concettualmente, potrebbe includere elementi delle Forze Armate e di Polizia e membri delle FARC-EP smobilitati, così come i membri scelti dalle comunità locali e le organizzazioni regionali (come le guardias indigene e la polizia comune oltre le milizie) .


L'unica alternativa plausibile, anzi la più probabile situazione di svilupparsi a lungo termine, sono le implementazioni estese e inefficaci di un gran numero di riluttante e coscritti militari male addestrati e pressati in servizio, supportati da estreme e costose compagnie militari e di intelligence straniere. In effetti, questo consegnerebbe essenzialmente il controllo territoriale a militari distanti dagli interessi delle corporate con ordini del giorno che operano senza responsabilità di nessuno, tranne che dei loro anonimi finanziatori regionali ed esteri (principalmente Stati Uniti, Gran Bretagna e Israele). Nel frattempo, i gruppi armati illegali si saranno quasi certamente consolidati con il loro controllo su settori quali, risorse e popolazioni per il prossimo futuro.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/05/colombia-la-sicurezza-nelle-aree-remote.html

mercoledì 24 maggio 2017

Shockante studio sui vaccini  rileva che gli adolescenti vengono sovradosati con iniezioni multiple di HPV che non servono affatto alla prevenzione dei condilomi ai genitali

Vicki Batts 







Una nuova ricerca ha dimostrato che dare tre dosi di vaccino HPV è sostanzialmente inutile e non fornisce alcun beneficio ai pazienti. E' la prima prova pubblicata che supporta l'ultima raccomandazione della CDC che due dosi di vaccino sono più che sufficienti per la protezione contro condilomi ai genitali per i bambini di età compresa tra 11 e 12 anni.

E' importante notare che la serie di tre dosi di Gardasil  è divenuta disponibile nel 2006 - più di dieci anni fa. Cervarix è entrato nel mercato nel 2009. Almeno 32.000 famiglie hanno riportato eventi avversi a seguito della somministrazione di un vaccino HPV, e almeno 144 morti sono documentati. Molti di questi eventi si verificano dopo la seconda o terza dose del vaccino. E ora, dopo più di un decennio è passato, i ricercatori hanno da dire “Ops, ci siamo sbagliati, tre sono troppi.” Ci sono voluti loro dieci anni per capirlo, o è la prova che il danno sta crescendo a dismisura?

Rebecca Perkins, MD, un ostetrico presso la Boston Medical Center e autricw principale dello studio ha commentato:Il CDC e ,la OMS basano il nuovo programma di due dosi principalmente sui risultati di immunogenicità, ma c'era una minima ricerca su quanto efficace fosse tale raccomandazione. Questo studio convalida le nuove raccomandazioni e ci permette di muoverci con fiducia in avanti con il programma di 2 dosi per la prevenzione dei condilomi genitali.” Tuttavia, i produttori raccomandano ancora il programma di 3 dosi per alcuni bambini sotto i 15 anni. Inoltre, questa recente scoperta solleva questioni circa le raccomandazioni vaccinali per le persone di 15 anni, che sono ancora sotto la categoria raccomandazione di 3 dosi.

Come forse sapete, il vaccino contro l'HPV è anche pubblicizzato come in grado di prevenire il cancro causato da alcuni ceppi del HPV. Nonostante la grande spinta per questi vaccini, non v'è ragione di credere che essi siano una “protezione”, come invece viene proclamato .

Come spiega Celeste McGovern dei bambini Children’s Medical Safety Research Institute  (CMSRI), gli studi clinici della casa farmaceutica Merck per il loro vaccino contro l'HPV, Gardasil, sono diurati solo tre anni. Tuttavia,il tumore al collo dell'utero si può presentare dopo 20 o 40 anni  a seguito della infezione da HPV.  Il “lungo termine” delle prestazioni di questo vaccino sono innegabilmente chiare - e nella migliore delle ipotesi, sono un'esagerazione. Nel peggiore dei casi, i benefici percepita della cosiddetta “prevenzione del cancro” è una grossolana esagerazione.

Secondo il Dr. Diane Harper, che ha condotto studi clinici sul vaccino HPV, spiega che affinché il vaccino sia efficace nel prevenire il cancro, ha bisogno di tenere la sua efficacia per almeno 15 anni dopo la somministrazione. Tuttavia, Gardasil della Merck è stimata come “efficace” contro l'HPV per un misero 4,5 anni. Iniettare Cervarix della GlaxoSmithKline non se la passa molto meglio, e dovrebbe durare  appena 8,4 anni. In altre parole, il vaccino non soddisfa il requisito di 15 anni per la prevenzione del cancro vero e proprio.

McGovern spiega ancora, “Solo 8 persone su 100.000 sviluppano il cancro del collo dell'utero ogni anno negli Stati Uniti grazie allo screening per il cancro del collo dell'utero. Eppure i modelli di simulazione che operano sotto ipotesi di copertura vaccinale 100% e la durata dell'immunità prevede che il tasso di incidenza sarebbe 9,5 casi su 100.000 in assenza dello screening con Cervarix e 14 su 100.000 con Gardasil. Quindi, anche in questi scenari nel migliore dei casi, la vaccinazione probabilmente non sarebbe più efficace della proiezione di prevenzione del cancro cervicale [enfasi aggiunta].

In altre parole,in realtà questi vaccini non prevengono il cancro nella vita reale - nonostante la schiacciante esagerazione dei loro benefici. C'è una quantità estrema di eccesso di fiducia nel successo di vaccini HPV, quando ci sono poche prove a disposizione per dimostrare i loro presunti benefici. Uno studio clinico di tre anni per una malattia che avrebbe preso un tempo minimo di 20 anni per manifestarsi è a dir poco carente, e non ci vuole un esperto per capire il perché. Come può un reclamTo vaccino  proteggere contro qualcosa che  è in realtà  NON è stato completamente testato? E, in sostanza, non stanno forse testando questi vaccini su coloro che li ricevono?

fonti:

ScienceDaily.com

AgeOfAutism.com

CDC.gov

CMSRI.org

http://sadefenza.blogspot.it/2017/05/shockante-studio-sui-vaccini-rileva-che.html



martedì 23 maggio 2017

CIRCA 100 CAMION CARICHI DI ARMI PER LE FORZE CURDE SONO ARRIVATI ​​IN SIRIA - affermano MEDIA TURCHI

southfront.org
Sa Defenza






Fonte: aa.com.tr

Gli Stati Uniti hanno rifornito di armi e attrezzature belliche le forze curde che operano in Siria. Protezione Unità Popolare (YPG, un ala militare del curdo Democratic Union Party) e la sua versione femminile - unità di protezione delle donne (YPJ) sono il nucleo delle forze democratiche siriane sostenute dagli Stati Uniti (SDF).

Circa 100 camion con armi ed equipaggiamenti per le milizie curde sono arrivati in Siria dall'Iraq tra il 15 maggio e il 20 maggio, in base alle informazioni dell'agenzia turca Anadolu Agency . La colonna come riferito ha raggiunto l'area di Al-Hasakah e si è trasferita nella campagna a nord della città di Raqqah  tenuta in ostaggio da ISIS .

Secondo il rapporto, le milizie curde hanno ricevuto BGM-71 TOW e missili Milan, mortai da 80mm e 120mm, rifornito di lanciagranate automatici MK19 nonché veicoli Humwee e Cougar e droni.

L'agenzia ha inoltre sostenuto che gli Stati Uniti hanno fornito FGM-148 missili Javelin alle forze curde.


lunedì 22 maggio 2017

BENJAMIN FULFORD: La vecchia guardia si rifiuta di consegnare il sistema finanziario da sostituire

Benjamin Fulford 
22 maggio 2017
Sa Defenza



La vecchia guardia che ha dirottato il sistema finanziario mondiale si ostina e rifiuta di cedere il controllo sul processo di creazione di dollari, euro e yen per la gente del pianeta terra. Questo è stato evidente quando l'avvocato dei Rothschild e agente del Mossad Michael Greenberg (nella foto a dx) ha visitato l'imperatore giapponese la scorsa settimana per chiedere fondi illimitati per lui e i suoi compagni i gangster khazari, secondo fonti vicine all'Imperatore. Greenberg ha pure affermato di rappresentare Henry Kissinger, che è ora di nuovo, insieme a Greenberg, sulla lista degli obiettivi ad alta priorità dei noti criminali per genocidio.

L'Imperatore era furioso con Greenberg e i suoi servi, il primo ministro giapponese Shinzo Abe e il ministro delle Finanze Taro Aso sono incolpati, di bloccare il rilascio di fondi destinati alla popolazione del pianeta, hanno aggiunto le fonti.

Ciò significa che, al fine di avviare una nuova era e liberare il pianeta, sarà necessario un attacco a due punte. Uno sarà quello di continuare ad eliminare la vecchia guardia i leader del genocidio uno per uno fino a quando la mafia Khazariana non si arrende. L'altro sarà quello di continuare a costruire un sistema finanziario alternativo, sulla base dell'oro, cripto-valute e valute non khazariane,  finché il vecchio sistema emerso non sia gettato nella pattumiera della storia. Questo attacco su due punte è già in pieno svolgimento.

Il grosso punto interrogativo ora, però, è cosa fare di Papa Francesco. La ricerca in campo criminologico ha dimostrato che la maggior parte dei cosiddetti leader mondiali che vediamo sui nostri schermi televisivi e in pubblico sono controllati dalla Loggia Massone P2 tramite la Banca Vaticana e una rete di assassini professionisti. In altre parole, ai leader mondiali, quando le viene offerta una scelta tra l'argento (una tangente) e il piombo (un proiettile), hanno scelto l'argento della Banca Vaticana.

Papa Francesco, che ha in segreto il potere incredibile a sua disposizione, ha, da un lato, epurato il Vaticano dai pedofili e dice di fare cose belle, ma, d'altra parte, non è riuscito a cambiare il sistema a un livello fondamentale per fare cose come la dichiarazione di un vero e proprio giubileo (la cancellazione di tutti i debiti, ecc).

Il che ci porta ad affrontare finalmente alcune informazioni che abbiamo avuto da molto tempo, ma non sapevamo cosa farne, e questo è il fatto ovvero che Francesco ha apertamente detto che il suo Dio è Lucifero.

Isaia 14,12-15
12 Come mai sei caduto dal cielo,
Lucifero, figlio dell'aurora?
Come mai sei stato steso a terra,
signore di popoli?
13 Eppure tu pensavi:
Salirò in cielo,
sulle stelle di Dio
innalzerò il trono,
dimorerò sul monte dell'assemblea,
nelle parti più remote del settentrione.
14 Salirò sulle regioni superiori delle nubi,
mi farò uguale all'Altissimo.
15 E invece sei stato precipitato negli inferi,
nelle profondità dell'abisso!



https://newsgru.com/lucifer-is-god-declared-by-pope-francis/

Qual è il ruolo dei Luciferiani come Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il capo nominale del complesso industriale militare occidentale, svolge il suo tour dei primi posti sacri ai  monoteisti, Arabia (avviso non gli fu permessa la Mecca), Gerusalemme e Roma? La domanda è,  Trump è in un viaggio per cercare di salvare il vecchio regime (di Lucifero?) O sta puntando a qualcosa di più storico, come l'avvio dell'alba di un periodo d'oro?

Fonti del Pentagono dicono che mentre Trump era in Arabia Saudita, lo scorso fine settimana, oltre a fare un affare da $ 350 miliardi dollari, ha chiesto il piacera ai sauditi di continuare a vendere il loro petrolio in dollari in modo da impedire il crollo del governo USA Corporate  e il suo sistema di petrodollari. Tuttavia, il “viaggio saudita di Trump potrebbe non impedire di vendere petrolio in Yuan e non in dollari a est,” dicono fonti del Pentagono .

Trump ha fatto schifo, perfino ai leader musulmani, in un discorso in cui ha promesso:
“Gli Stati Uniti sono ansiosi di formare legami più stretti di amicizia, sicurezza, cultura e commercio,” inoltre “Non siamo qui per tenere una conferenza- ne siamo qui per dire agli altri come vivere, cosa fare, il modo d'essere, o cosa adorare. Noi siamo qui, invece, per offrire un partenariato “.
Purtroppo per gli Stati Uniti, con la nuova umiltà, promettono di avere un buon approccio, ma, deve essere sembrato come un violentatore nazionale a lungo termine che si mostra con fiori e promette di non far male come loro nuovo partner.

video della visita di Trump con traduzione in italiano grazie a Pandora TV
La danza intorno al fuoco per evitare l'impeachment.
Donald Trump affronta il suo primo viaggio all'estero. Nella prima tappa a Riyad ha firmato un accordo per la vendita di 110 miliardi di dollari in armamenti e accusato l'Iran di sponsorizzare il terrorismo. Poi è voltato in Israele, dove ha visitato il Muro del Pianto a Gerusalemme est.


Le minacce di Trump all'Iran e le accuse infondate contro la Siria del suo discorso hanno contribuito solo a sottolineare il fatto che, nonostante la retorica, il governo degli Stati Uniti Corporate è ben al di là di ogni speranza dal poter essere riformato. La sua incapacità di ricordare che ISIS è stata una creazione della mafia Khazariana è un altro segno che il suo discorso era tutt'altro che sincero.

Tuttavia, i cappelli bianchi all'interno degli Stati Uniti pongono attenzione sul caso. Ad esempio la legge del genero, di Trump, Jared Kushner (che crede che i non ebrei dovrebbero essere schiavi ) è “sotto indagine dei russi ed FBI e può estendersi alle sue tangenti illegali per l'affare sulle armi da 110 miliardi di dollari vendute ai sauditi [e annunciato da Trump], in qualità di agenti non registrati di Israele, i quali gli forniscono armi nucleari per minacciare l'Iran “, dicono fonti del Pentagono.

Inoltre, “ lo speciale consigliere ex direttore dell'FBI Robert Mueller può essere licenziato o costretto a indagare sui fatti 911, in quanto è stato coinvolto nella loro copertura , è stato insediato all'FBI con quello scopo da [l'ex presidente George W.] Bush una settimana prima dei fatti 911.”

l'unità 8200 di cyber comando israeliano  potrebbe aver progettato i computer portatili per dirottare aerei di linea e creare incidenti, che, porta a una maggiore cooperazione tra USA e Russia, mentre [US Generale maggiore
Inoltre, “
Joseph] Dunford ha incontrato i capi militari della NATO .”

Inoltre, all'interno degli Stati Uniti, nell'FBI è in corso un importante epurazione di massa dei compari del ex direttore James Comey, Hillary Clinton e Barack Obama, dicono fonti del Pentagono. Come parte di questo tutti i file e i nastri dell'ufficio di Comey sono stati sequestrati, dicono.

Inoltre, James Comey nonché ex soci stretti di Clinton come Anthony Weiner e Huma Abedin stanno negoziando per trasformare gli stati di prove contro Hillary e contro la rete di pedofili a Washington DC, dicono. A sua volta, Clinton dovrebbe rintracciare i suoi capi che possono finalmente abbattere lo "stato profondo", [la mafia Khazariana] le fonti dicono.

Le nostre indagini a lungo termine hanno dimostrato che la pista si conclude a Roma alla Loggia P2 , nonché alla  BRI (banca dei regolamenti internazionali) e le antiche famiglie della linea di sangue che controllano queste istituzioni.

Questo ci riporta al reo confesso adoratore di Lucifero Papa Francesco. Egli è solo una bella figura di spicco assunto a leader per mano dei satanisti? Sono le fedi monoteistiche e le antiche linee di sangue che si sono segretamente controllate per millenni  a raggiungere  un accordo con il resto del mondo?
Finora, in modo realmente misterioso, il fulmine ha colpito il Vaticano e La Mecca. È qualcosa, in ritardo, che deve colpire Gerusalemme?

In ogni caso, la visita di Trump in Arabia Saudita, Israele e Roma o sarà un  sforzo di marketing all'ultimo minuto del vecchio regime che cerca di sopravvivere o vorrà dire vera riforma fondamentale nel mondo monoteista. Sarà la vecchia linea di sangue, delle famiglie di adoratori di Satana finalmente uscite, a dire la verità e chiedere perdono al mondo? Potremmo saperne di più entro alla fine del mese, ma non trattenete il respiro.

La mafia Khazariana sta ancora fomentando problemi in Ucraina, in Medio Oriente e altrove, anche se è vero che è su una scala molto più piccola rispetto a prima. L'ultimo problema è stato in Indonesia, dove mafiosi pagati stanno cercando di fomentare disordini religiosi, secondo fonti White Dragon Society  indonesiane. Il sentiero finanziario dietro i rivoltosi pagati porta alla miniera controllata dai Khazariani di Freeport McMoRan ed è chiaro che le rivolte in scena sono solo un tentativo per rubare l'oro, dicono le fonti.

Ecco una relazione della fonte Indonesia del WDS della situazione sul terreno:
“L'ultimo aggiornamento è che gli islamisti radicali del FPI, 'che sono finanziati dall'organizzazione di Soros ed i suoi affiliati,' come mi è stato detto dai miei contatti di intel locali, girano su più di 2 autobus appartenenti ai Dayak con i passeggeri, ed erano parcheggiati sul lato della strada principale nella città di Pontianak ... Questa è un'operazione Khazariana della cabala sionista ... per dividere il popolo indonesiano, poi intervenire e prendere in consegna la situazione ... sono stato anche informato che 'ci sono numerosi occidentali di pelle bianca, con gli occhiali da sole scuri, che si sono mescolati ai Dayak, mentre riprendono foto e video '.

In ogni caso, come dice il vecchio adagio arabo, “i cani abbaiano ma la carovana passa”, e gli inevitabili cambiamenti planetari stanno continuando a svilupparsi indipendentemente da ciò che fanno i Khazariani o la guida della cabala monoteista.

La leadership militare afferma, che, il controllo di Russia, Stati Uniti e Cina hanno più o meno capito che cosa accadrà in Medio Oriente, Corea del Nord e l'Ucraina. Essi continueranno a fare in modo che qualsiasi o tutti i tentativo dei fanatici religiosi khazari per avviare la 3° guerra mondiale e Armageddon falliranno.

Così ora, nel mondo reale, il futuro delle relazioni India / Cina dovrebbero essere la prossima grande questione geopolitica che dovrà essere affrontata. India, infine, ha sollevato la mano geopolitica recentemente boicottando la Cina nella bretella One Road bash all'inizio di questo mese. Apparentemente questo è perché OBOR richiede un grande asse di trasporto attraverso il territorio dell'India in controversia con il suo vicino e rivale Pakistan. In pratica, però, l'India si sente gelosa e trascurata, mentre la Cina si crogiola sotto i riflettori della geopolitica.

Il fatto è che l'India sarà sicuramente  la prossima grande super-potenza e può un giorno rivaleggiare e anche superare la Cina. Date un'occhiata alle mappe e ai grafici nei seguenti link per capire perché:

http://www.zerohedge.com/news/2017-05-19/mapping-worlds-population

http://www.prb.org/images12/china-india-population.gif


La prima mostra che in termini di popolazione, la Cina con 1,4 miliardi di persone è strettamente seguita da India con 1,3 miliardi. Ancora più importante, come il secondo grafico mostra, il 41% della popolazione indiana è sotto i 20 anni e in rapida crescita, mentre la popolazione cinese sta invecchiando rapidamente e si dirige verso la decrescita. L'India sta anche sperimentando una rapida crescita economica che significa il suo peso economico sarà presto accoppiato al suo peso demografico. La fase successiva sarà l'Africa, che ha una popolazione in rapida crescita di 1,2 miliardi di persone.

Che cosa significa tutto questo, che, mentre l'Asia orientale e l'Occidente stanno negoziando una nuova architettura globale, dovranno essere ospitati in modo equo anche le potenze emergenti dell'Africa e dell'India, se vogliamo evitare problemi futuri.

http://sadefenza.blogspot.it/2017/05/benjamin-fulford-la-vecchia-guardia-si.html


domenica 21 maggio 2017

LA BATTAGLIA PER RAQQAH: PREMESSE, FORZE OPPOSTE, PREVISIONI

southfront.org
Sa Defenza 






La città di Raqqah è considerata una delle più importanti città siriane. La città si trova sulla riva nord-est del fiume Eufrate, ai margini del “Sharqiya la Siria”, un termine usato per descrivere la Siria orientale. La diga più grande della Siria, la diga di Tabqah si trova a 40 chilometri a ovest di Raqqah.

La diga è una delle più importanti fonti di energia elettrica e di acqua in Siria.
E' stata costruita per generare corrente idroelettrica, così come per irrigare le terre su entrambi i lati del fiume Eufrate. La città di Tabqah vicino l'aeroporto Militare Tabqah si trovano direttamente a sud della diga.

Raqqah è collegata con la capitale industriale siriana di Aleppo, la provincia ricca di petrolio di Deir Ezzor, e la zona fertile Hasakah attraverso l'Autostrada M4. Gli abitanti della città sono 220.000, secondo il censimento del 2004. La campagna di Raqqah ne ospita circa 100.000 persone.

L'importanza strategica della città, così come la vicina diga di Tabqah ha trasformato Raqqah in un bersaglio per ogni fazione coinvolta nella guerra e tutti loro hanno tentato di prenderne il controllo.

All'inizio della crisi siriana, Raqqah era una delle province più tranquille, in quanto non è testimone di proteste significative o violenza. Sporadiche proteste da parte di gruppi di opposizione non hanno superato un centinaio di manifestanti al loro massimo.

Così, Raqqah e la sua capitale è diventata una delle province più sicure accetta decine di rifugiati lealisti sfollati dalla Aleppo, Hasakah, e Deir Ezzor, dove feroci scontri, tra le forze filo-governative e militanti, hanno avuto luogo nel 2012.

Alla fine del 2012, Ahrar Al-Sham con il supporto di Jabhat al-Nusra (il ramo siriano di al-Qaeda, ora è conosciuto come Hayat Tahrir al-Sham) ha dichiarato la sua intenzione di catturare la capitale della provincia di Raqqah e ha lanciato una operazione militare. Ahrar al-Sham e Jabhat al-Nusra hanno catturato l'Jirah Airbase e l'importante città di Maskanah nella provincia di Aleppo, entrando nella provincia di Raqqah. I militanti hanno preso Tabqah e all'aeroporto militare di Tabqah e catturato la città di Raqqah dopo 3 giorni di scontri il 6 marzo 2013.

L'esercito siriano non ha organizzato alcune difese reali per la città. Ciò ha portato a molta discussione sulla lealtà della dirigenza provinciale, che apparentemente ha svolto un ruolo fondamentale nella perdita di questa provincia strategica.

Inizialmente, le attività di ISIS all'interno della città sono state finalizzate a sostenere Ahrar al-Sham e Jabhat al-Nusra nelle azioni contro le installazioni militari dell'esercito siriano assediati nelle sue vicinanze. Tuttavia, più tardi ISIS ha iniziato ad attivarsi in proprio al fine di riconquistare Raqqah da Ahrar al-Sham e Jabhat al-Nusra. ISIS ha dichiarato il controllo su Raqqah nel gennaio 2014. La maggioranza dei Ahrar al-Sham e militanti Jabhat al-Nusra sono fuggiti, abbandonando l'intera città a ISIS. Coloro che sono rimasti di entrambi i gruppi hanno disertato a favore di ISIS o sono stati catturati.

Negli ultimi tre anni, ISIS stava rafforzando in modo sistematico la sua presenza e la sua influenza a Raqqah per quanto non corresse alcun pericolo reale da altre forze coinvolte nella guerra.

Nel 2016, dopo la prima liberazione di Palmyra, l'esercito siriano, sostenuto da Forze aerospaziali russe, ha lanciato un attacco in anticipo con l'obiettivo di riconquistare l'aeroporto militare di Tabqah  e anche la città di Raqqah da ISIS. Tuttavia, le forze governative non hanno raggiunto nemmeno il loro primo obiettivo e si sono ritirati dopo una serie di attacchi contro ISIS.


L'inizio dell'operazione militare russa in Siria nel 2015 ha cambiato radicalmente il corso della guerra e ha restituito un capacità di condurre operazioni di successo al governo di Assad. L'anticipato attacco del governo sul Aeroporto Militare Tabqah non ha portato a nessun guadagno. Ciò nonostante, è divenuto chiaro che se la coalizione guidata dagli Stati Uniti contro l'ISIS continua a ignorare il gruppo terroristico in Siria, il governo siriano e dei suoi alleati sono in grado di risolvere il problema da soli. [Solo per esempio, nello stesso anno, l'esercito siriano ha liberato la città di Aleppo da Jabhat al-Nusra e dei suoi alleati. Questa è stata una delle più grandi vittorie del governo in questa guerra.] Questo potrebbe diventare un grave fallimento diplomatico e pubblico per gli Stati Uniti e i suoi alleati regionali.

Nel mese di ottobre 2015, il nuovo marchio delle forze sostenute dagli Stati Uniti è apparso nella guerra. L'istituzione delle Forze Democratiche Siriane (SDF) è stato dichiarato nel corso di una conferenza stampa a Hasakah, una città controllata dai curdi del Democratic Union Party (PYD) e dalla sua ala militare di People’s Protection Units (YPG). Mentre gli Stati Uniti e i media mainstream dicevano che, SDF era un'organizzazione multi-etnica, YPG e la YPJ, l'equivalente femminile del YPG, è divenuto il nucleo del gruppo. La comprensione di questo problema, la coalizione guidata dagli Stati Uniti ha contribuito con sforzi significativi nel 2016 e nei primi mesi del 2017 a costruire una fazione araba nel SDF. Tuttavia, le milizie curde sono rimaste il ​​nucleo preponderante e indiscusso di SDF.

Il 6 novembre 2016, SDF, potendo contare su forze di attacco aeree e speciali della coalizione guidata dagli Stati Uniti, ha lanciato l'Operazione Eufrate Wrath volto a cacciare ISIS dalla provincia di Raqqah.

Ora, la SDF include ufficialmente:
36.000 combattenti YPG
24.000 combattenti YPJ
20.000 combattenti tribali arabi compresi i gruppi come il Consiglio militare Manbij

Tra i 10.000 e 20.000 membri del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) presenti nell'area occupata da SDF nel nord della Siria e ufficiosamente partecipa alle operazioni militari in SDF. Rappresentanti ufficiali della PYDYPG hanno ripetutamente negato questo fatto perché potrebbe avere un impatto negativo nelle relazioni USA-turche. Un riconoscimento ufficiale di questo fatto creerà anche un pretesto per Ankara per lanciare un'operazione militare contro SDF. La Turchia e una serie di altre nazioni descrivono il PKK come gruppo terroristico. La leadership turca insiste sul fatto che il YPG è solo un ramo del PKK.

Tuttavia, questo non impedisce ad Ankara di condurre attacchi militari contro obiettivi YPG lungo il confine turco-siriano. Gli Stati Uniti sono stati spinti ad aumentare la loro attività militare lungo il confine e ad una linea di collegamento tra SDF e i militanti pro-turchi nella provincia di Aleppo per impedire una possibile operazione militare turca su larga scala contro lo SDF / YPG nel nord della Siria . Così, le truppe statunitensi hanno un ruolo di forza di interposizione tra la Turchia e l'SDF.


L'anticipo della campagna di SDF su Raqqah è in corso, in mezzo a un supporto di fuoco immenso da aerei da guerra della coalizione USA, con elicotteri d'attacco e artiglieria. Gli Stati Uniti hanno anche ampliato alcuni aeroporti all'interno della Siria. Sono utilizzati per la consegna di forniture d'armi per SDF e come basi avanzate degli elicotteri d'attacco degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti, la Germania e operazioni speciali delle forze francesi , svolgono un ruolo importante nel sostenere  SDF a terra. Il Corpo dei Marines degli Stati Uniti fornisce un supporto di artiglieria alle operazioni di SDF intorno Raqqah.

Finora,  SDF è stato in grado di aggirare Raqqah dalle direzioni occidentali, orientali e settentrionali, di attraversare l'Eufrate e di catturare l'aeroporto militare di Tabqah, la città di Tabqah e impostare un punto d'appoggio per isolare la capitale dell'autoproclamato stato islamico di ISIS.

Da parte sua, ISIS ha iniziato a preparare la battaglia di Raqqah, ha dato l'annuncio  dell'operazione Raqqah della coalizione nel 2016.

Fin dall'inizio, è apparso chiaro che ISIS non aveva intenzione di difendere i numerosi villaggi nelle campagne Raqqah. A sua volta, ISIS ha implementato un approccio di difesa cellulare. unità ISIS stavano ritirando sotto la pressione del SDF e la coalizione guidata da piccoli villaggi e sono stati contro-attacco basandosi su fattori tecnici e veicolo di origine ordigni esplosivi (VBIED).

L'obiettivo, di questa strategia è stata (ed è) di fornire un massimo danno possibile alla manovalanza di SDF e alle attrezzature militari, invece, di tentare di difendere i piccoli insediamenti senza alcun valore strategico. Tabqah, l'aeroporto militare di Tabqah  e la diga di Tabqah sono gli unici luoghi che ISIS ha tentato di difendere la causa del loro valore strategico - e controllano questi siti, le forze appoggiate dagli USA avranno un punto d'appoggio sulla riva meridionale dell'Eufrate a ovest di Tabqah.

Dentro e intorno Raqqah, ISIS ha iniziato la creazione di una serie di fortificazioni intorno alla città dalla fine del 2016 costruendo un'alta banchina e una trincea che circonda la città nella sua interezza. Diverse fonti locali hanno inoltre riferito che il gruppo terroristico ha lavorato alla creazione di una serie intricata di gallerie, trincee, e barriere di cemento all'interno Raqqah.

Inoltre, fonti dell'opposizione hanno riferito che ISIS ha iniziato ad allacciare esplosivi e a impiantare ordigni esplosivi improvvisati nelle aree sensibili all'interno e intorno la città.

A cavallo del 2017 in seguito al successo delle forze appoggiate dagli USA nella campagna occidentale e orientale su Raqqah e il taglio della strada Raqqah-Deir Ezzor in aggiunta alla capacità di recupero del esercito siriano a Deir Ezzor, ISIS ha iniziato lo spostamento delle sue attrezzature e munizioni nelle parti più interne della città, così come ha stabilito linee di tiro e nidi di cecchini. Il gruppo terrorista ha trasferito i suoi combattenti più esperti nella città.

Secondo diverse fonti, a Raqqah, ISIS ha tra i 5.000 e 10.000 combattenti e la sua più efficace armamento comprende i TOW e missili Fagot contrabbandati da Idlib. ISIS è anche fornito di armi come gli RPG-29 e M-79 OSA per la Battaglia di Raqqah. Decine di carri armati e veicoli blindati sono stati dispiegati all'interno della città. Il gruppo è attivo nella produzione di vari tipi di VBIED utilizzando il proprio stoccaggio di esplosivi.

Una pianificazione militare, una di fanteria motivata e un uso sofisticato di VBIED sono i lati forti e fondamentali delle forze ISIS.

L'obiettivo attuale delle forze a guida USA è quello di prendere il controllo della campagna di Raqqah mettendo ulteriore pressione al gruppo terrorista dalla direzione settentrionale e occidentale. E' previsto che la coalizione guidata dagli Stati Uniti e dei suoi alleati sul terreno cercheranno di ripetere l'operazione come quella di Mosul. Tuttavia, c'è una differenza: le forze appoggiate dagli USA potrebbero lasciare una via di fuga ai membri di ISIS a sud di Raqqah. Questo potrebbe consentire di alleviare la resistenza dei membri di ISIS all'interno della città. Nel frattempo, se questo viene fatto, molti membri del gruppo terrorista saranno in grado di rimanere vivi e liberi di circolare in Siria. Alcuni di loro potrebbero poi trasferirsi in Europa come rifugiati.

La tempesta su Raqqah includerà una campagna di bombardamenti pesanti da parte dell'aviazione della coalizione guidata dagli Usa con aerei da guerra, elicotteri d'attacco e droni, così come con l'artiglieria dei Marine. Gli Stati Uniti espanderà la sua presenza militare in prima linea contro l'ISIS e nel distribuire più truppe ed equipaggiamento militare. Come già avvenuto a Mosul, Washington e i media mainstream probabilmente negheranno che le truppe degli Stati Uniti sono direttamente impegnate in una battaglia contro ISIS a Raqqah. Tuttavia, senza un attivo sostegno militare degli Stati Uniti, SDF non sarà in grado di riprendere Raqqah da ISIS in un tempo realistico.
ISIS utilizzerà anche l'esperienza di Mosul, utilizzando piccoli gruppi ben attrezzate di combattenti, distribuiti con un gran numero di cecchini in tutte le strade della città, e, naturalmente, l'uso pesante di attentatori VBIED e suicidi per attaccare qualsiasi raggruppamento di SDF, e la distribuzione di mine e IED in tutte le strade.

Uno dei maggiori problemi che  SDF dovrà affrontare è un numero elevato di civili in città. Secondo fonti locali, ci sono più di 250.000 persone, i rifugiati provenienti da Deir Ezzor e dal Iraq, oltre alle famiglie dei terroristi di ISIS a Raqqah.

In generale, la battaglia dovrebbe durare mesi, e purtroppo, come a Mosul, un gran numero di civili sarà ucciso a causa dei combattimenti e della campagna di bombardamenti della coalizione. I funzionari militari sostengono che le forze appoggiate dagli USA inizieranno l'assalto a Raqqah questa estate. Ciò nonostante, è complicato prevedere quando la città verrà riconquistata dai terroristi. Le forze irachene hanno lanciato la loro spinta finale verso la roccaforte ISIS di Mosul il 16 ottobre 2016 e la città non è stata ancora completamente liberata  finora.

Le tensioni tra il PYD / YPG e il governo turco è un altro fattore che influisce e rallenta l'avanzata SDF su Raqqah.

Nel frattempo, lo SDF a dominazione curda ha annunciato che la città liberata sarà inclusa nella Federazione della Siria-nord Rojava (mappa sotto), l'area YPG / SDF- occupata della Siria settentrionale.

Mappa della situazione militare in Siria aggiornata al 22 Maggio 2017
SITUAZIONE MILITARE IN SIRIA IN DATA 22 MAGGIO 2017

Questo solleva molte preoccupazione nel governo siriano e nei molti attivisti filo-governativi nella discussione sulla lealtà all'amministrazione che governerà la città e il desiderio del popolo di unirsi alla federazione curda, soprattutto dopo il gran parlare circa le pratiche razziste dell'Amministrazione federale kurda a Hasakah e Qamishli contro gli arabi. Alcune speculazioni dicono che se SDF riesce a controllare la città, potrebbe non riuscire a gestirla. Tuttavia, è troppo presto per tirare conclusioni di vasta portata.

La liberazione di Raqqah è una parte importante del più ampio sforzo volto a espellere i terroristi di ISIS  dalla  Siria e dall'Iraq. Tutte le parti condividono questo punto.

http://sadefenza.blogspot.com/2017/05/la-battaglia-per-raqqah-premesse-forze.html


Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!